Storia del Kiwanis International

Cos’è il Kiwanis

Cento anni di storia al servizio della comunità: questo è il KIWANIS INTERNATIONAL che nasce negli stati Uniti nel 1915 e, pertanto, festeggia nel 2015 i suoi primi 100 anni di attività. E’ un network mondiale che coinvolge circa 630.000 volontari, giovani e adulti, uniti nel service per i bambini e le comunità disagiate.

L’International Directory of Adult Education dell’U.N.E.S.C.O. definisce il Kiwanis come un’organizzazione di servizio che persegue concreti programmi al servizio della comunità e la trattazione di problemi sociali a carattere locale, nazionale ed internazionale.

La Mission

Il Kiwanis si articola in Club i cui soci sono persone che si impegnano per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • affermare la supremazia dei valori umani e spirituali su quelli materiali;

  • incoraggiare l’uso quotidiano della “Regola d’Oro” in tutte le relazioni umane: “fai agli altri ciò vorresti che gli altri facessero a te” ;

  • promuovere la ricerca ed il raggiungimento dei più alti livelli sociali, lavorativi e professionali;

  • sviluppare, attraverso il precetto e l’esempio, un più intelligente, efficace e durevole senso civico;

  • provvedere, attraverso i Club Kiwanis, un pratico mezzo per formare amicizie stabili, per rendere un servizio altruistico e per costruire una comunità migliore;

  • collaborare nel creare e mantenere quel sano concetto civile ed alto ideale che rendono possibile incrementare i principi di rettitudine, di giustizia, di patriottismo e di buona volontà.

Negli ultimi 40 anni, il Kiwanis ha indirizzato prevalentemente le sue attività di servizio (service) alla comunità, in favore delle giovani generazioni e dei bambini, tanto che, attualmente, i progetti di service del Kiwanis International sono, principalmente, “Serving the children of the world” (al servizio dei bambini del mondo) che dal 1998 affianca il motto We Build (Noi costruiamo).

Origine, nome e motto del Kiwanis

Nel dicembre del 1914 Allen S. Browne e Joseph G. Prance riunirono un gruppo di amici e fondarono a Detroit nel Michigan il primo Club degli Stati Uniti d’America, ufficialmente registrato il 21 gennaio 1915.

Nel 1916 ebbe luogo a Cleveland (Stato dell’Ohio) il primo congresso con i delegati di 16 club e nel quale furono poste le basi per una organizzazione internazionale. In tale occasione venne adottato per l’associazione il nome di KIWANIS, termine contratto da una frase dell’idioma della tribù indo-americana degli Okipei e cioè “NUN-KEE-WAN-NIS”, il cui significato può liberamente riassumersi in “conoscersi meglio”.

Nel 1920, al congresso di Portland nell’Oregon, venne adottao il motto ufficiale “WE BUILD” (Noi Costruiamo).

Nel 1924 a Denver, in Colorado, il Congresso modifica il nome dell’Associazione in KIWANIS INTERNATIONAL e fissa i sei obiettivi prima indicati.

Il Kiwanis in Italia e nel mondo

Nel 1963 ha avuto inizio l’espansione del Kiwanis International anche nel continente europeo che ha portato, nel Congresso di Zurigo del 1968, alla costituzione della Federazione Europea della quale fanno parte i Distretti europei.

Il Kiwanis è naturalmente aperto ai giovani ed infatti sponsorizza anche le organizzazioni giovanili denominate KIWANIS JUNIOR, CIRCLE K, BUILDERS CLUB, K CLUB e K KIDS, riservate ai giovani delle varie fasce di età fino ai 35 anni.

Oltre che in America del Nord ed in Europa, Club Kiwanis sono presenti anche in Africa, America Centrale, America Latina, Asia ed Oceania per un numero di oltre 10.000 club con circa 630.000 soci in circa 100 Paesi.

In Italia sono stati costituiti 134 Clubs organizzati in 18 Divisioni. Il primo club fondato in Italia è quello di Milano (1967), a cui hanno fatto seguito un club a Roma (1972), a Palermo (1973) ecc….

Il Kiwanis è presente in Toscana dal 1978 ed in questi anni ha operato sia sul territorio locale, sia portando avanti grandi progetti internazionali come il Progetto Eliminate, in collaborazione con UNICEF, che ha l’ambizioso scopo di eliminare definitivamente il tetano materno e neonatale.

Una visita del sito ufficiale www.kiwanis.it permetterà di conoscere meglio quello che noi chiamiamo “una filosofia di vita”.